fbpx

L’applicazione dei Campi Elettromagnetici a Radiofrequenza per la riabilitazione: artrosi, fratture, infiammazioni.

CERC Therapy è l’innovazione nel Campo della Riabilitazione,
perché sfrutta i principi di Ingegneria Biomedica di seguito declinati,
senza sviluppare calore, riattivando e accelerando i nostri naturali processi di rigenerazione.

<<La radiofrequenza produce energia nella gamma delle onde radio. Detta energia può essere utilizzata a scopi terapeutici e modificando i parametri fisici del generatore RF (radiofrequenza – ndr) si possono ottenere diverse interazioni con i sub-strati biologici.
Per cui, il rendimento terapeutico della metodica è correlabile all’adeguata scelta di tutte le variabili elettro-fisiche che caratterizzano il campo EM (elettromagnetico – ndr) utilizzato.
Normalmente la radiofrequenza viene utilizzata per generare un calore endogeno nei tessuti che dipendentemente dalle sue caratteristiche evoca
determinati effetti terapeutici.
Deve essere evidenziato, altresì, come il concetto della low dose medicine può trovare riscontro anche nei trattamenti con campi elettromagnetici a RF (radiofrequenza – ndr) dove il calore non rappresenta l’unico elemento “terapeutico”. >>

PRINCIPI FISICI DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE

Le onde elettromagnetiche penetrano diversamente nei tessuti in relazione a diversi fattori; tra questi i principali sono l’energia intrinseca dell’onda e la frequenza di oscillazione.
Le onde elettromagnetiche ad alta frequenza tendono a trasportare quote di energia più elevata rispetto a quella bassa frequenza. (1)

EFFETTI BIOLOGICI DELLE RADIOFREQUENZE

Nel 1970 il fisico francese M.V. Fellus scoprì il meccanismo per cui le radiofrequenze innalzano il potenziale elettrico cellulare.
Il meccanismo biologico è quello di ripolarizzare le strutture cellulari depolarizzate con conseguente rapida scomparsa dell’edema ed accelerazione dei processi riparativi.(2)

Normalmente le radiofrequenze vengono utilizzate per generare un calore endogeno nei tessuti. Il calore tuttavia non rappresenta l’unico elemento terapeutico. Le radiofrequenze in modalità atermica possono indurre un ordine biologico in stati infiammatori di vario tipo. Le radiofrequenze atermiche portano ad un ripristino della normale polarizzazione della membrana in cellule danneggiate (azione magneto-elettrica).
Le radiofrequenze atermiche agiscono per azione magneto-meccanica attraverso lo spostamento dei liquidi biologici dei vasi negli spazi intercellulari.
Tali effetti biologici hanno pertanto un’azione antinfiammatoria sul tessuto trattato. (3)

NOVITA’ TECNOLOGICA CERC

Il Circuito Elettromagnetico Risonante Controllato (CERC Therapy) si basa sull’emissione di campi elettromagnetici gestiti da un software. Attraverso un complesso sistema di algoritmi e intelligenza artificiale, il macchinario (dispositivo elettromedicale – ndr) è in grado di individuare le caratteristiche dei tessuti biologici e di modificare automaticamente il campo elettromagnetico emesso.
Mediante apposite antenne trasmittenti (piastre emettitori – ndr) il Circuito Elettromagnetico Risonante Controllato entra in risonanza con la zona del corpo trattata concentrando interamente l’energia elettromagnetica emessa. (4)

1. Zati A. – Valent A.: Terapia Fisica, 2017
2. Fellus M.: Frequenze UHF specifiche per stimolazione cellulare e processi
di guarigione, 2nd Annual Brag, Oxford, 1982.
3. Prof. Boccioli Bruno & Prof Pecchioli Eugenio, Scuola di Fisica Medica
Università Tor Vergata, Roma.
4. Dott. Diego Miglio, Pain Management, Sarnico, 2018.

Richiedi Demo Gratuita